Ai corsisti dell'Università delle tre età di Santa Lucia di Piave


Carissimi,
vi esprimo tutta la mia contentezza per lo svolgimento di questa esperienza formativa con voi.
Confrontarsi con gli altri e provare a trasmettere la passione per la fotografia è sempre un piacere ma in parte anche una sfida: non è sempre scontato trovare persone che si lascino coinvolgere e per questo non posso che ringraziarvi, perché ho trovato in voi stimoli ed entusiasmo.
Le serate teoriche, motore per poter impadronirsi di un minimo di linguaggio comune, sono spesso incapaci di stimolare quella relazione fra le persone che faccia percepire il grado di interesse e coinvolgimento nell'argomento.
L'uscita fotografica però, è stata per un'ottima occasione per quattro chiacchiere insieme e "provare" sul campo con la propria fotocamera, e per me una constatazione che la "scintilla" della fotografia è sicuramente presente nel gruppo che mi ha seguito in questo percorso.

Sono convinto che in voi continuerà il desiderio di cogliere le situazioni, le luci, i soggetti e gli avvenimenti che incontrerete e dalle immagini che realizzerete saprete ottenere delle buone soddisfazioni.
Vi invito a condividere ogni tanto, se gradite, qualcuno di questi scatti ( il mio indirizzo mail lo conoscete ): non per ricevere indicazioni che cercherò di non inviare, ma semplicemente per mantenere vivo in voi il desiderio di "mettersi in gioco" attraverso il confronto con gli altri.
Semplicemente questo atteggiamento di apertura, da solo, vi assicuro può far crescere, e di molto, le tante abilità già presenti in voi.

Ma non dimenticate se possibile, le 4 tappe ideali che ci hanno accompagnato in questo percorso:
1) SAPERE: conoscere gli strumenti fotografici per poter comprendere il significato dei manuali e articoli tecnici.
2) FARE: conoscere gli strumenti per poterli usare con facilità padroneggiandone le potenzialità.
3) SAPER FARE: usare gli strumenti con consapevolezza del “fare” immagini e quindi seguendo le regole della composizione ma soprattutto considerando l’importanza dello strumento principale: il fotografo stesso!
4) FAR SAPERE: non si fotografa solo per se stessi ma anche e soprattutto per “comunicare” seppur ognuno con diverse finalità oltre che con diverse modalità che sono davvero varie e molteplici

Un caro saluto ed un ringraziamento a tutti.
Luigi Dorigo


 
 
 
Materiale da scaricare relativo al Corso Base di Fotografia Digitale
Tutte le slide ( file.pdf 14Mb) aggiornato al 14 maggio 2014
Materiale aggiuntivo ( file .RAR 36Mb )
Estratti da vecchie riviste di articoli di storia della fotografia e della tecnica ( file .RAR 56Mb )
Foto da scaricare dell'uscita del 10 maggio 2014 ( file .JPG 2Mb )